Linee guida sulle immagini di profilo e playlist dell'utente

Puoi personalizzare Spotify creando le tue descrizioni e copertine delle playlist e caricando l'immagine del profilo.

Tuttavia, Spotify non è una piattaforma per promuovere l'odio, le offese o i comportamenti illegali. 

Queste linee guida spiegano quali tipi di immagini e annotazioni non consentiamo.

Proprietà intellettuale e privacy 

Non puoi caricare immagini che violano copyright, marchi o diritti di immagine personale.

  • Copyright: nella maggior parte dei Paesi e delle regioni, esistono leggi sul copyright per proteggere le opere e le creazioni originali (libri, musica, arte e così via).  Il copyright, in genere, non protegge idee o fatti, ma in alcuni casi protegge parole o immagini originali utilizzate per esprimere un'idea. Per maggiori informazioni sulle leggi sul copyright di singoli Paesi o regioni specifiche, visita la pagina Global Directory di WIPO.
  • Marchio: un marchio è una parola, uno slogan, un simbolo o un design (logo, marchio/ragione sociale) che contraddistingue i prodotti/servizi offerti da un'entità da quelli di un'altra. In generale, lo scopo delle leggi sui marchi è evitare di confondere i consumatori circa l'origine della parte che fornisce il servizio.
  • Immagine personale: i diritti di personalità, o diritti di pubblicità, proteggono una persona dall'utilizzo pubblico o commerciale non autorizzato del suo nome, della sua immagine, della sua personalità o di elementi simili. In poche parole, non pubblicare l'immagine di una persona se non ne hai il permesso.

Contenuto proibito 

Ecco alcuni tipi di contenuto che Spotify non consente. 

Nota: poiché la nostra community è grande e include persone di molti Paesi, culture e background, potrebbero essere presenti elementi con i quali non sei d'accordo ma che non violano le nostre Linee guida.

  • Su Spotify non sono consentiti contenuti che includono nudità e pornografia, né qualsiasi altro contenuto sessualmente esplicito. 
  • Pedofilia e immagini di abusi sessuali su bambini: Spotify ha una politica di tolleranza zero circa i contenuti sessualmente espliciti che coinvolgono minori. La pubblicazione, la condivisione o il download di immagini di questa natura comporterà la sospensione del tuo account e la segnalazione di tale contenuto da parte di Spotify, come richiesto dalla legge. 
  • Immagini e contenuti che incitano all'odio: non ammettiamo contenuti che promuovono, sostengono o incitano alla violenza o all'odio.
  • Molestie: sul servizio non è consentito esprimere l'intenzione di esercitare molestie o bullismo su alcuna persona o gruppo.  
  • Contenuti eccessivamente violenti: sebbene sia nostra intenzione promuovere la tua libertà di espressione su Spotify, non permettiamo la pubblicazione di contenuti eccessivamente violenti.

Ultimo aggiornamento: 12 agosto 2021

Ti è servito questo articolo?